ART ADVICE #10

ccc

ART ADVICE #10

Torna l’appuntamento dell’Art Gallery e i suoi art advice con una miscellanea di artisti che alternano al colore della primavera inoltrata, il chiaro-scuro e le note pacate dell’incertezza maggiolina.

Un anticipo estivo ci viene offerto dalla brillantezza e solarità dell’opera proposta da Giusy Bergandi,  un’esplosione di colori per questa artista che ama le emozioni forti, i toni decisi che rimandano sia alla gestualità che alle avanguardie futuriste dei primi anni del Novecento.

Per saperne di più sui singoli artisti, vi invitiamo a visitare la nostra Art Gallery

 

Giusi Bergandi

Sensazioni a colori

Anno: 2009

Informazioni tecniche: Tecnica mista acrilici e sabbia

Dimensione: 60×100

Numero di riproduzioni: Pezzo unico

 

In contrapposazione al colore, ci è proposto il rigore e la compostezza della fotografia di Marco Corongi. Le sue inquadrature non sono mai scontate e banali nemmeno quando ritraggono momenti di vita quotidiana. Artista conosciuto e apprezzato nell’ambito artistico torinese, è sempre interessato a scoprire i dettagli e i rimandi che hanno un richiamo architettonico non casuale.

 

Marco Corongi

Paris Défense style #01

Anno: 2001

Informazioni tecniche: Ripresa panoramica analogica in BN

Dimensione: stampa inkjet cm 29×76

Numero di riproduzioni: 15

 

Mario San Pietro è stato un architetto-urbanista che ha dedicato gran parte del suo tempo alla ricerca pittorica, perseverata e indagata attraverso una cultura artistica che molto ha attinto dall’Espressionismo tedesco. Poche invece le sculture, purtroppo aggiungerei, tra le quali questo piccolo omaggio al Don Chisciotte. Realizzato con materiali di recupero, lo storico personaggio è esaltato nel suo dinamismo attraverso una forza e una gestualità sorprendenti.

 

Mario San Pietro

Don Chischiotte

Anno: 2003

Informazioni tecniche: pietra, ferro e plastica fusa

Dimensione: 30×26

Numero di riproduzioni: Pezzo unico

 

Di consistenza onirica è invece la visione che Piero Vicari ci propone nella sua opera dal forte richiamo mitologico. La fusione del corpo animale con quello femminile, è pervasa da un’energia vibrante e sensuale, permeata dai toni pacati che rallentano la corsa e prendono respiro.

 

Piero Vicari

La galoppata

Anno: 2015

Informazioni tecniche: Acrilico spatolato con pennello

Dimensione: 100×100

Numero di riproduzioni: Pezzo unico

 

Laura Tota
comunicazione@paratissima.it