Paratissima Cagliari III – OLTRE L’ISOLA

2-5 Agosto | Lazzaretto di Cagliari
slider

Per il terzo anno consecutivo torna, dal 2 al 5 Agosto 2018 , l’appuntamento con l’arte contemporanea e la creatività emergente di Paratissima Cagliari. Anche per quest’anno sarà la suggestiva cornice del Lazzaretto di Cagliari ad accogliere le opere contemporanee degli artisti partecipanti e i progetti curati proposti dalle collettive, dalle associazioni e dalle gallerie d’arte che prenderanno parte all’evento.

Per questa terza edizione abbiamo deciso di affrontare il tema dell’ISOLA e rappresentare quel magnifico microcosmo di linguaggi plurimi e densi di contenuti contrastanti, che solo il territorio insulare è in grado di offrire. L’ISOLA che gli artisti partecipanti metteranno in mostra non è da intendersi semplicemente come territorio fisico, ma come oggetto simbolico, allegoria della natura umana perennemente spinta oltre i suoi limiti e confini.

COME PARTECIPARE

L’invito a esporre è esteso a qualsiasi forma di contaminazione artistica – collettiva o individuale, a gallerie d’arte e associazioni culturali, secondo tre specifiche categorie:

1) Iscrizioni STANDARD > si rivolge ad ogni tipologia di artista singolo o progetto espositivo realizzabile all’interno degli spazi espositivi STANDARD previsti: a parete o a pavimento, di dimensione da 1 a 3 metri lineari o quadri.

2) Iscrizioni GALLERIE D’ARTE/PROGETTI INDIPENDENTI > si rivolge alle gallerie d’arte, alle associazioni di artisti, alle collettive e ad altri progetti specifici (es. mostre personali) che non possono rientrare nelle linee guida previste dall’iscrizione STANDARD.

3) Iscrizioni CORNER MARKET > si rivolge ai creativi, agli artigiani e ai designer che vogliono esporre e vendere le loro produzioni durante il weekend dell’evento.

Potrete inviare la domanda di adesione entro i termini e secondo le modalità descritte nei REGOLAMENTI .

LAZZARETTO DI CAGLIARI
Lazzaretto

Il Lazzaretto di Cagliari è un monumento storico della città, oggi recuperato con funzioni di centro culturale, caratterizzato dalla sua suggestiva posizione fronte mare. L’edificio ha pianta quadrata e si sviluppa su due livelli intorno ad un ampio chiostro centrale; la facciata principale è caratterizzata da un portico con volte a crociera su cui si aprono ampie arcate.

La storia del Lazzaretto di Cagliari ha inizio nel ‘600, quando il primo nucleo di questa struttura venne realizzato per accogliere persone colpite da malattie infettive e per la quarantena. In seguito la struttura venne adibita ad altri usi: in particolare, dopo la Seconda Guerra Mondiale ospitò numerose famiglie di sfollati della città di Cagliari. Successivamente il Lazzaretto di Cagliari venne definitivamente abbandonato. Alla fine degli anni ’90 si decise di porre fine all’incuria e al degrado e il monumento, recuperato con una lunga e complessa  opera di restauro conservativo sotto la guida dell’architetto veneziano Andrea de Eccher, fu riaperto al pubblico nel 2000 come centro culturale, gestito dalla cooperativa Sant’Elia 2003.