Sguardi futuri su mondi passati

About This Project

TOBIA DAL MASO

Fragile è la condizione umana, poiché nella lotta contro l’ineluttabilità del tempo è impegnata ogni cosa sottoposta alle leggi di natura.

Metamorfosi, evoluzione e deterioramento governano l’Universo solo con apparenti eccezioni: il fossile, resistendo in parte al processo di decomposizione, diventa per l’Uomo simbolo di un’illusoria vita eterna, nel perenne tentativo di inseguire l’immortalità.

Ma se è vero che i fossili raccontano il passato, cosa verrà trasmesso ai posteri un domani? Lo sviluppo tecnologico genera nuovi fossili, vere e proprie metamorfosi postmoderne, alla rincorsa di un benessere egoistico, che non tiene conto delle generazioni future nè della collettività. Nel flusso continuo delle inevitabili trasformazioni si rivela invece urgente una metamorfosi dell’anima, che trascenda corpo e materia, orientandosi maggiormente verso una dimensione etica.

FOSSILI.NICE2018@GMAIL.COM

ARTISTI IN MOSTRA:

Burgeat Edouard | D’Onofrio Alexia | Dal Maso Tobia | Depaoli Gianni | Di Meo Annalisa | Etzi Nino | Fiaschi Marco | Girardi Gionata | Lobino Alessandro | Milia Andrea | Naticchioni Rojas Cinzia | Raggi Luce | Ribuffo Teresa | Studionessuno

Morena Di Pasquale
DSC_8919
Claudia Vallocchia
DSC_8933
Tags
curators, n.i.c.e, nice2018, sguardi passati