“SINESTESIE” di Anastasia Mutta a Paratissima13

About This Project

20604417_1629843550360101_7487455630608603767_n

 

Dopo essere stata ospite di Apolide Festival, la vincitrice del contest Art On the Wild Side Anastasia Mutta, artista e restauratrice di Torino, sarà presente a Paratissima13 con la sua installazione “SINESTESIE“.

Durante il festival estivo, la sua opera opera “AP-PAgamento sinestetico” è stata realizzata con l’intento di creare un legame tra due pubblici, quello di Apolide Festival e di Paratissima, nonchè tra le due manifestazioni, unendo le due discipline artistiche di musica e la pittura.

In occasione di Paratissima, seconda tappa dell’installazione itinerante, l’opera viene collocata nelle immediate vicinanze del luogo simbolo della triste riconversione della Caserma, dopo l’8 settembre 1943, a luogo di detenzione e tortura dei sospetti oppositori al regime. Un luogo di importanza storica che permane nella memoria collettiva della città e che deve essere trasmesso alle generazioni future come monito sul pericolo dei regimi totalitaristi.

Lo scopo dell’installazione “SINESTESIE” è quello di trasformare questo portale in un “monumento collettivo di conoscenza e commemorazione”, un luogo di vibrazioni positive, di arte e condivisione, un enorme foglio di carta tridimensionale attraverso cui il pubblico della manifestazione potrà trasmettere pensieri, parole, immagini. Si vuole così creare una sinestesia tra le due manifestazioni, Apolide – Paratissima, legate dalla condivisione di un luogo comune, dal ricordo del passato e del presente da conservare nel nostro futuro.

 

Facebook: Restaurart di Anastasia Mutta

Instagram: ilmondodianastasia

www.ilmondodianastasia.com

Photo © Gabriele Ferrari

Category
Progetti Speciali 2017
Tags
anastasia mutta, apolide festival, appagamento sinestetico, sinestesie