Green iDeal

Biennale della tecnologia | Politecnico di Torino
green-ideal-sito

DEADLINE ISCRIZIONI > 1.10.2020

Dopo il successo del Festival della Tecnologia organizzato nel 2019 dal Politecnico di Torino per festeggiare i 160 anni dalla sua fondazione, l’Ateneo propone in stretta sinergia con gli attori del territorio la realizzazione della “Biennale Tecnologia”, un appuntamento stabile dedicato al ruolo decisivo che la tecnologia ha assunto in tutti gli ambiti della vita umana – dalla salute all’ambiente, dai rapporti personali alla stessa democrazia.
Per questa prima edizione che si svolgerà dal 12 al 15 novembre, Paratissima collabora per il secondo anno con il Politecnico attraverso la realizzazione di “Green iDeal”, una mostra collettiva con un preciso invito aperto a talenti e creativi: interpretare attraverso il linguaggio della digital art l’ideale Green a cui tendere, la cui “i” evidenzia la centralità del ruolo dell’individuo in questo processo di rinnovamento. Impegno, informazione, istruzione, ispirazione e innovazione sono infatti i valori di cui ognuno di noi deve farsi portatore.

Following the successful organization of the Festival della Tecnologia, held by the Politecnico di Torino in 2019 to celebrate the 160th anniversary of its foundation, the Politecnico presents, in synergy with the local players, a permanent biennial event dedicated to technology’s decisive impact on each aspect of human life – from health to environment, from our relationships to democracy: the Biennale della Tecnologia (Torino, 12-15 November 2020).
For this first edition Paratissima works with the Politecnico in order to realize “Green iDeal”, a group exhibition that is a precise invitation to artists and creative people to read the Green value that we have to run for, among digital art’s language.
GREEN iDEAL it’s the green aspiration to aim and highlights the “i” of individual, true protagonist in this process of renovation. Also “i” could stand for: information, involvement, inspiration, innovation. All of them are values to be carried from each of us.

Il concept

GREEN iDEAL

a cura di Francesca Canfora

Tutela della biodiversità, fonti di energia alternative e pulite, eliminazione dell’inquinamento e lotta al cambiamento climatico sono gli obiettivi della grande sfida da affrontare ora, concretamente, a livello globale.

Un ideale da mettere in pratica attraverso programmi e politiche condivise, per promuovere un cambiamento non solo a livello macroscopico, ma anche nella vita quotidiana dei singoli individui. Il degrado ambientale e le problematiche legate al clima, ormai un’evidente minaccia, sono al centro delle nuove strategie intraprese dall‘Unione Europea tramite il Green Deal, al fine di garantire la transizione verso un’economia green: una precisa tabella di marcia tracciata per raggiungere nel 2050 un impatto climatico zero. Molte sono le azioni da intraprendere e gli ambiti in cui agire: in primis sicuramente vi è la promozione dell’uso efficiente delle risorse, favorendo il passaggio a un’economia pulita e circolare, nell’ottica di ridurre l’inquinamento e ripristinare la biodiversità.

A livello politico e comunitario, verrà sostenuta l’industria dell’innovazione ed effettuati investimenti in tecnologie rispettose dell’ambiente; saranno introdotte forme di trasporto privato e pubblico più pulite, più economiche e più sane; il settore energetico verrà decarbonizzato e si cercherà di garantire una maggiore efficienza energetica degli edifici.

La consapevolezza della gravità della situazione e la responsabilità delle azioni da intraprendere non sono però mero appannaggio della politica e delle istituzioni, ma qualcosa che deve essere condiviso e sostenuto dai singoli individui, un sentito percorso comune e collettivo verso la salvaguardia del pianeta e del futuro delle prossime generazioni.

Green i-Deal, l’ideale Green a cui tendere, porta in sè e mette in evidenza la “i” di individuo e non solo: impegno, informazione, istruzione, ispirazione e innovazione sono infatti i valori di cui ognuno di noi deve farsi portatore. Poco possono i governi senza il supporto del singolo, che nella sfera privata o professionale deve contribuire in ogni modo possibile, anche con impegno e fatica quotidiana, al raggiungimento degli obiettivi. A nulla valgono grandi ideali e grandi sforzi se non vi è una collettività nel suo complesso – in una sommatoria di piccole azioni che pesano enormemente a livello mondiale – informata, istruita e cosciente delle conseguenze del proprio operato: mobilità sostenibile per un minor inquinamento significa utilizzare mezzi di trasporto alternativi, a ridotta o zero emissione; un minore impatto ambientale è impossibile senza raccolta differenziata, come la riduzione dell’inquinamento dipende anche da un circoscritto e attento utilizzo degli impianti di riscaldamento o condizionamento. Questi sono solo alcuni esempi tra i tanti possibili. Nello specifico, per proseguire diretti verso un cambiamento effettivo delle logiche produttive e di approccio alla cura dell’ambiente, ognuno deve apportare il proprio contributo personale all’interno di una prospettiva comune.

In tale contesto è più che mai fondamentale il coinvolgimento del mondo della cultura e della comunità degli artisti e dei creativi, perché il forte potere comunicativo dell’universale linguaggio dell’Arte Contemporanea possa aiutare a divulgare, promuovere e sostenere questo importante messaggio.

I premi

Tra tutti i creativi selezionati, la Direzione Artistica selezionerà:

  • per la Sezione VIDEO (Dinamic Displays) è in palio un premio finale da €300,00 lordi assegnato da una giuria di esperti.
  • per la Sezione SCULTURA/INSTALLAZIONE (Dinamic Sculptures) il vincitore avrà diritto a una partecipazione gratuita durante la 17° edizione di Paratissima Torino nel 2021
Info

Green iDeal – Biennale della tecnologia

dal 12 al 15 Novembre 2020

Politecnico di Torino, C.so Duca degli Abruzzi, 24