I Magazzini Romagnoli: da deposito industriale ad hub culturale

_NL-MAPPA

I Magazzini Romagnoli: da deposito industriale ad hub culturale

È quasi tutto pronto per Paratissima Bologna Art Fair! Ad ospitare quest’anno la kermesse d’arte contemporanea indipendente saranno i Magazzini Romagnoli, una location che ambisce a diventare un punto di riferimento artistico culturale per i bolognesi: da ex magazzino, i Magazzini riapriranno proprio con Paratissima nella veste di hub culturale

«I Magazzini Romagnoli che sorgono in via Zago 3 – spiega Giulio Romagnoli – sono stati la sede storica della nostra azienda: fino alla fine degli anni ’70, i magazzini erano destinati alla lavorazione e allo smistamento di prodotti ortofrutticoli, principalmente patate.

Questo è un luogo che ha visto passare tanti prodotti e molte storie. È un vecchio borgo industriale che risale al Cinquecento, attraversato allora dalla vecchia via che collegava Bologna con Ferrara.

Il nostro sogno, oggi, dopo il lungo intervento di adeguamento e ristrutturazione, è trasformare i Magazzini Romagnoli in un hub culturale, partendo dalla sua storia per costruire un ponte verso il futuro. Durante i lavori abbiamo trovato i resti di un’antica fucina che abbiamo recuperato: è stato
un segno, perché il nostro obiettivo è proprio quello di tornare a fondere idee e cultura.

Non abbiamo ancora definito una programmazione. Dopo Paratissima daremo innanzitutto seguito al termine dei lavori.
L’immobile è in una fase avanzata di ristrutturazione, ma serviranno ancora due mesi circa per completare l’opera».

Se siete curiosi, potete passare a trovarci dall’1 al 3 febbraio!

Tutte le info per i visitatori sono disponibili al link

Laura Tota
comunicazione@paratissima.it