NOTA STAMPA CONGIUNTA DEL 2 OTTOBRE 2020

NOTA STAMPA CONGIUNTA DEL 2 OTTOBRE 2020

Con rammarico, prendiamo atto della comunicazione di Artissima di non poter procedere alla realizzazione della 27° edizione secondo le consuete modalità. Nonostante venga meno uno degli elementi fondamentali della settimana dell’arte contemporanea, riteniamo importante continuare a fare sistema al fine di mantenere viva l’Art Week, appuntamento che da più di vent’anni anima l’autunno torinese.

La natura e peculiarità delle nostre manifestazioni ci permettono di procedere – nonostante l’unicità di questo 2020 – con le consuete attività di organizzazione dei nostri eventi, ad oggi, ancora programmati per le date precedentemente comunicate.

Flashback – 5-8 novembre 2020
Paratissima – 23 ottobre-8 dicembre 2020
The Others – 4-8 novembre 2020

 

La nostra dichiarazione ufficiale

«Senza Artissima la settimana dell’arte torinese perde il suo elemento di traino e siamo molto
dispiaciuti per questo ma, rispetto alla nostra programmazione, a meno di direttive specifiche
regionali o governative che impongano ulteriori restrizioni, ribadiamo la nostra ferma volontà di
proseguire nell’organizzazione dell’evento, posizione analoga alle altre fiere, nello specifico
Flashback e The Others, con cui ci stiamo coordinando per incontrare a breve le istituzioni
locali.
Al momento attuale la giustificazione addotta da Artissima per il proprio annullamento riguarda
le complicazioni di spostamento e viaggio delle gallerie internazionali, data la situazione in
Europa, aspetto che nello specifico non tange la nostra realtà. Il nostro pubblico, come anche le
gallerie o gli artisti che espongono, rimangono a livello prettamente nazionale.
Il nuovo format espositivo di Paratissima, che estende la sua durata su circa due mesi, dal 23
ottobre all’8 dicembre, è la naturale evoluzione del processo creativo della manifestazione ed è
stato adottato anche in relazione all’emergenza attuale, per garantire al pubblico e agli
espositori un evento sostenibile e sicuro».

Francesca Canfora, direttore artistico di Paratissima e Lorenzo Germak, ceo PRS

Laura Tota
comunicazione@paratissima.it