È una vita che ti ri-cerco – 2a edizione

e-una-vita-che-ti-ricerco

A cinque anni di distanza, la seconda edizione del progetto “E’ una vita che ti ri-cerco” ha nuovamente l’obiettivo di coinvolgere l’arte contemporanea per celebrare la fondamentale importanza della ricerca in campo medico, in collaborazione con la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, charity partner di Paratissima.

Tramite una Open Call aperta a tutti gli artisti, Paratissima raccoglierà in tutto una selezione di 50 opere che saranno esposte in mostra in una sede istituzionale e presentate in occasione di un evento dedicato al progetto, il tutto ancora in fase di definizione a causa dell’emergenza COVID in corso.

Gli artisti partecipanti doneranno la propria opera portando così un importante contributo per la raccolta fondi per le attività istituzionali della Fondazione.

Sostieni l’Istituto di Candiolo

La Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus è stata costituita nel 1986 per offrire un contributo significativo alla sconfitta del cancro attraverso la realizzazione in Piemonte di un centro oncologico, l’Istituto di Candiolo (Torino), capace di coniugare la ricerca scientifica con la pratica clinica e di mettere a disposizione dei pazienti oncologici le migliori risorse umane e tecnologiche.

La Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro si occupa di reperire le risorse economiche attraverso attività di raccolta fondi e organizza tutte le iniziative e le manifestazioni necessarie per raggiungere questo scopo.

L’Istituto di Candiolo è l’unico centro di ricerca e cura del cancro italiano realizzato esclusivamente attraverso il sostegno di oltre 300 mila donatori privati che, grazie alla loro generosità, ne hanno fatto un centro di rilievo internazionale.

L’ Istituto di Candiolo è anche l’unico “Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico” del Piemonte, riconosciuto dal Ministero della Salute, a testimonianza delle importanti scoperte fatte e pubblicate sulle più prestigiose riviste scientifiche internazionali.

È inserito nella Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta e le sue prestazioni sono fornite in convenzione col Servizio Sanitario Nazionale o in regime di libera professione. Ha iniziato la sua attività nel 1996 e da allora ha sviluppato nuovi spazi e servizi. Oggi si estende su 56.500 mq, di cui circa 10 mila dedicati alla ricerca. A Candiolo lavorano oltre 600 persone tra medici, ricercatori italiani e internazionali, infermieri, personale amministrativo e tecnici.
La Fondazione ha previsto per i prossimi anni un importante piano di sviluppo che permetterà all’Istituto di crescere ulteriormente, dotandosi così di nuovi spazi da mettere a disposizione di medici, ricercatori e, soprattutto, dei pazienti e delle persone a loro vicine.
L’obiettivo è di curare sempre più persone e sempre meglio.

> SCOPRI DI PIU’  www.fprconlus.it

logo-footer
PARTECIPA
DEADLINE

20 gennaio 2021

INFO

call@paratissima.it

PARTNER
logo-per-sito-tonki
logo-per-sito-tiger
CINQUE ANNI FA