Andrea Buzzichelli – Resurrection

About This Project

RESURRECTION01 (2)

Andrea Buzzichelli

Resurrection

[…]”Quelle tracce di vita vissuta intendono portarti oltre, assumono via via una valenza sempre più universale, che cominci a riconoscere, ti coinvolge, ti prende lo stomaco, ma ancora ti sfugge.

Poi improvvisamente ho creduto di capire. Ero testimone di un’epoca, di una società, di una civiltà estinta, quasi mi trovassi in un’era post atomica e quelle fossero le tracce del vecchio mondo, disgregato e polverizzato, terreno di ricerca per una nuova archeologia.

Le diapositive più corrose, quelle tutte colore, sono le più significative in questo senso, chiari segni di come tutto sia destinato al disfacimento e alla trasformazione, in un ciclico ritorno a forme ancestrali, in un amalgama fluido e modellante, tra una vita e l’altra, una civiltà e l’altra. Noi, viaggiatori e osservatori pensanti, caduta l’illusione di esserne testimoni, avvertiamo tutta, perturbante e liberatoria, la responsabilità di esserne parte integrante.” 

Alessandro Lotti

Contacts

http://www.andreabuzzichelli.it

info@andreabuzzichelli.it

Bio

Inizia a fotografare con continuità negli anni 90 affiancando al lavoro professionale di fotografo la propria ricerca personale.

Autodidatta già da bambino con la Polaroid, prosegue nel tempo la sua sperimentazione con mezzi sempre analogici.

La sua fotografia appare libera da preconcetti e maggiormente rivolta alla natura della percezione. Essa restituisce uno sguardo contemplativo sullo spazio, che si nutre di imperfezioni, difetti, eccessi: quasi a voler scardinare l’osservatore da punti di vista già determinati.

Category
fotografi 2018