Cuori diversi

About This Project

Umberto Pettene opera

Lorenzo Palladino 

 • Umberto Pettene 

a cura di Movimento Artistico Go Art Factory

Se si parlasse di un libro il senso delle parole usate sarebbe il connubio tra chi legge e interpreta e chi scrive. Se si parlasse di famiglia il senso della quotidianità sarebbe un confronto tra ciò che si ha e ciò che ci si aspetta. Se si parlasse di lavoro il senso del dovere sarebbe un evolversi dell’intuizione personale anche fantastica pescata da propri e forse nascosti, ricordi d’infanzia; ricordi in grado di riecheggiare sensazioni materiali ed eteree.

Se si parlasse di un Dio il senso di appartenenza ad una realtà più grande si plasmerebbe in un velo tattile e concreto come i materiali del nostro mondo. Se si parlasse di arte non ci sarebbe molto da dire, è sufficiente aprire gli occhi e vedere come le idee, le sensazioni, le parole, la gente, il passato e il presente, i ricordi di bambino e la vita stessa si siano espresse in opere rappresentanti due mondi, due idee diverse, ma legate a una passione nata dalla gente, una passione espressione della pop art; un’arte che nasce e si trasforma nel tempo senza mai separare i cuori, anche se diversi.

Umberto Pettene in arte UpArt e Lorenzo Palladino in arte Leo Poldo hanno saputo cogliere l’essenza del materiale e della storia, una città espressa in un’opera divenuta viva grazie ai ricordi che entrambi gli artisti hanno saputo regalare a noi tutti, un attimo che ci riporta indietro nel tempo come quando i saggi raccontavano.

…. Una voce che oggi racconta la storia, la fantasia, la gioia e la vita.

Contacts

lp@leo-poldo.com

umbertopettene@libero.it

Category
ics 2018