Giorgio Racca – Dogs and their women

About This Project

DSC_7122 copia_2_ (1)

Giorgio Racca

Dogs and their women

ll ritratto di Ria, la prima e più nota delle Suicide Girl italiane, insieme al suo Labrador Leon, risale al 2015 e fa parte di una serie di scatti, ancora in divenire, dedicata all’amore incondizionato dei cani per le loro padrone.

La fotografia è ambientata nella camera da letto della modella: i colori e la simmetria grafica dello sfondo enfatizzano in qualche modo la trasformazione in atto che il corpo di Ria ha affrontato coprendosi di inchiostri, di fantasie e di colori. Il nero lucido del manto di Leon è una citazione dell’essenziale nell’equilibrio della fotografia.

Gli occhi di Leon e di Ria guardano in macchina, consapevoli dell’ammirazione del loro pubblico. Anche per sfidare chi pensa male.

Contacts

http://www.giorgioracca.it

g.racca@sixpeople.it

Bio

I suoi genitori sono nati nel 1931.

Gli piace pensare che anche i genitori delle sue fotografie siano nati in quell’anno.

La sua fotografia si è definita tra gli zero e sei anni:  a dieci è diventato musicista, a sedici poeta. A venti ha iniziato a fotografare. Qualche anno dopo ha smesso di fotografare, scrivere e fare musica. Per la sua arte aveva scelto il silenzio. Alla soglia dei sessanta ha deciso di smettere di nascondersi. La fotografia è ciò che oggi gli basta.

Category
fotografi 2018