PIER ALFEO_Incisione su silenzio

About This Project

PIER ALFEO

Incisione su silenzio

(1985, Italy)

CONCEPT

Incisione su Silenzio nasce dalla necessità di evidenziare, attraverso il contrasto e la contrapposizione allo stato di quiete, il rumore in cui le attività antropiche hanno immerso gli ambienti in cui viviamo. 

L’uomo moderno è oramai assuefatto al frastuono delle città, permeato da un flusso continuo di suoni confusi e indistinti, non percepisce più i fenomeni sonori che lo circondano. L’opera si propone quindi di sensibilizzare il pubblico relativamente al problema dell’inquinamento acustico, strettamente correlato a quello dell’inquinamento ambientale, poiché la presa di coscienza e la consapevolezza di un fenomeno e delle sue conseguenze sono il primo passo verso una gestione ecologica e sostenibile dello stesso. In Incisione su Silenzio sono le perturbazioni sonore che sospendono il silenzio a incidere il foglio di rame e a dare vita all’installazione. Pier Alfeo, attraverso una sapiente combinazione di tecnologia, meccanica ed estetica, sposta quindi sul piano del visibile e del tangibile un problema divenuto altrimenti impercettibile agli altri sensi. Il suono diventa così segno e solco, una traccia consistente per l’impostazione di una svolta Green.

testo di Maria Chiara Wang

BIO

Pier Alfeo (Molfetta (Ba), 1985) nome d’arte di Pier Carmelo Alfeo, è un compositore e artista sonoro che lavora con brani di musica elettronica, performance audiovisive immersive, sculture sonore e opere visive legate agli eventi sonori. Dopo aver vissuto in molte città in Italia, si è trasferito a Berlino dove ha acquisito un ampio riconoscimento come interprete musicale collaborando per varie etichette discografiche, organizzando eventi ed esibendosi in eventi e festival internazionali nei paesi europei e non, come Italia, Francia , Regno Unito, Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Cipro, Serbia, Ucraina, Repubblica Ceca e Kenya. 

Nel 2019 presenta la sua prima mostra personale “Incisione su Silenzio” alla Galleria Doppelgaenger di Bari. Tra il 2018 e il 2020 ha ricevuto la menzione d’onore con “Interferences Quartet” al MA / IN Matera Intermedia Festival, è stato anche il “Premio Nazionale d’Arte 2019” sezione “Arte Elettronica”, l’opera premiata è stata esposta nelle mostre PNA2019 e FISAD2019 all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

DOVE E QUANDO

Biennale Tecnologia

12 / 15 novembre 

Politecnico di Torino

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Tags
Biennale Tecnologia, Green Ideal, Pier Alfeo, politecnico di torino, Videoarte