STOCK_Daniele Accossato

About This Project

Daniele Accossato

STOCK

di  Daniele Accossato

CONCEPT

Opere dal valore inestimabile vengono rapite, legate, imbavagliate e rinchiuse in contenitori angusti pronte per essere stoccate e poi spedite.

Ma la chiave di lettura risiede non tanto nel soggetto scultoreo (che si riduce ad archetipo), quanto nella sua “cornice”, il contenitore.

Le sculture vengono esposte nei loro contenitori da trasporto, casse o gabbie in legno che sono allo stesso tempo prigione e protezione.

Le casse, le gabbie, gli imballaggi rendono l’opera una merce, qualcosa che verrà spedito, trasportato, venduto e poi rivenduto e ritrasportato.

Emergono dei controsensi: E’ davvero possibile che Arte sia anche merce? L’Arte non è tale in quanto libera da compromessi?

L'ARTISTA

Daniele Accossato (Torino, 1987) All’età di 15 anni individua la scultura come metodo comunicativo congeniale, il luogo dove Necessità prende forma. “…è fondamentale che ognuno lavori costantemente alla ricerca del proprio mezzo, il tramite capace di portarlo alla più accattivante espressione di sé e ad un costante e costruttivo confronto con l’Altro…”.

Nel 2011 si diploma con lode presso l’ Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. La sua ricerca parte dalla tecnica, dall’alchimia della scultura, dalle icone che identificano il nostro patrimonio culturale e artistico, per esplorare le dinamiche interiori dell’essere umano e il senso estetico comune.

DOVE E QUANDO

Paratissima Art Station

23 ottobre / 8 dicembre 

ARTiglieria – Cont/temporary Art Center

Tags
Daniele Accossato, Paratissima 2020, Paratissima Art Station, Stock, thinkBIG!